Prima candelina  George e signora  non sono più qui
George Clooney e Amal il giorno delle nozze

Prima candelina

George e signora

non sono più qui

Anniversario di nozze lontani da Laglio

Le finestre della camera e dei salotti di Villa Oleandra sono chiuse, uno dei custodi della prestigiosa dimora è andato in ferie, non si sentono gli effetti sonori di festeggiamenti e tutto, secondo il sindaco di Laglio Roberto Pozzi, lascia presumere che il padrone di casa George Clooney e la consorte Amal Alamuddin uniti in matrimonio il 27 settembre 2014 nel municipio di Venezia abbiano a festeggiare altrove il primo anniversario.

Pare che George abbia lasciato Laglio alla chetichella e dalle rive sono spariti anche i fotoreporter così c’è da pensare che oggi non ci siano cerimonie particolari.

Ciò nonostante Roberto Pozzi ha indirizzato al cittadino onorario e alla consorte un messaggio di auguri accompagnato da un arrivederci a Laglio dal momento che la presenza della star rappresenta un evento rilevante per tutto il Lago di Como.

Pozzi, in previsione dell’anniversario, aveva consegnato a Villa Oleandra un dono rappresentato dall’acquerello regalato dalla pittrice lagliese Daniela Antoniali, consigliere comunale, con la raffigurazione di Villa Oleandra.

Un’attestazione di simpatia verso la coppia sempre dimostrata dalla comunità. Il paese è diventato famoso nel mondo grazie alla presenza di illustri personaggi e Clooney è uno dei più coccolati in quanto si identifica con uno dei più validi protagonisti della valorizzazione turistica del Lario. E quando torna in America è ospite di trasmissioni popolarissime come quella che ha preso il posto del David Letterman Show in cui parla di tutto. Casa sul lago di Como compresa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA