Ragazzo travolto e ucciso da auto  Investitore arrestato: era ubriaco
Daniele Bertolini aveva 18 anni

Ragazzo travolto e ucciso da auto

Investitore arrestato: era ubriaco

Tragedia a Sondrio La vittima abitava a Buglio in Monte, aveva 18 anni

L’autista della Passat fa l’infermiere a Gravedona e rientrava dopo il lavoro

Un ragazzo di 18 anni, Daniele Bertolini, che era in sella al suo motorino è stato travolto da una Passat in fase di sorpasso venerdì notte in provincia di Sondrio. Il ragazzo è morto sul colpo sulla statale 38, all’altezza di Castione Andevenno. Al volante della Passat che l’ha investito un infermiere di Sondrio che lavora a Gravedona e stava tornando a casa dalla famiglia.

L’uomo - classe 1980, originario della ex Jugoslavia - è stato trovato positivo all’alcoltest. Le analisi parlano di un tasso alcolemico superiore all’1,50. Tre volte il consentito. Quanto basta per fare scattare l’accusa di omicidio stradale ai sensi dell’articolo 589 bis del codice penale. Per lui si sono aperte subito le porte del carcere.

L’incidente è avvenuto alle 23 e 34 di venerdì sera, nel tratto di statale 38 nei pressi della rotonda della Sassella. Il ragazzo investito viaggiava sulla corsia opposta e da Sondrio stava rientrando a Buglio,dove vive, in sella al suo cinquantino. La Passat lo ha preso in pieno con la parte anteriore e lo ha fatto volare sull’asfalto.

Intanto in carcere, l’investitore si dispera. Non riesce a darsi pace per quel che è successo. Continua a ripetere a se stesso e a chi ha davanti che «quel ragazzo in motorino non l’ho proprio visto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA