Sala Comacina, la darsena è a secco

I ladri di motori stavolta fanno cilecca

I ladri maldestri non si sono accorti che l’acqua era troppo bassa

Sala Comacina, la darsena è a secco I ladri di motori stavolta fanno cilecca
Motoscafi attorno all'Isola Comacina
(Foto di Archivio)

Della “banda dei motori” – professionisti del furto di motori fuoribordo di potenti imbarcazioni, ormeggiate nei moli del lago – non si avevano più notizie dallo scorso maggio, dopo un tentativo fallito in località Villa a Lenno.

Sono tornati in azione a Sala Comacina, all’interno di una darsena in secca (complice il lago ai minimi storici da 30 anni a questa parte) di un’elegante villa con torretta che domina l’isola Comacina.

In realtà, il furto si è trasformato in un goffo tentativo di tranciare cavi e sostegni del motore fuoribordo: i ladri non si sono accorti che la darsena era senz’acqua. Dunque, una volta fatto calare il motoscafo non hanno potuto far altro che darsi alla fuga.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA