Salvarono un uomo caduto nel lago  Carlazzo premia i due giovani eroi
La pergamena a Stefano Monga

Salvarono un uomo caduto nel lago

Carlazzo premia i due giovani eroi

Una pergamena per il gesto di Mike e Stefano: avevanos occorso un pattinatore nel Lago di Piano

Nello scorso mese di febbraio avevano salvato la vita a un pensionato di Tavordo rimasto imprigionato nelle acque gelide del Lago di Piano dopo che gli si era rotto la lastra di ghiaccio sotto i pattini. Un gesto da veri eroi per caso che adesso, a distanza di tempo, ha avuto il doveroso riconoscimento da parte della comunità.

Mike Lanfranconi e Stefano Monga, entrambi dodicenni residenti a San Pietro Sovera stavano facendo un giro in bicicletta lungo la pista che corre attorno al laghetto: alla Rivetta, dove lo specchio d’acqua, poco esposto al sole, e ancora coperto da una lastra di ghiaccio, avevano incrociato un pensionato con i pattini in spalla.

L’uomo aveva calzato i pattini ed era entrato sul ghiaccio; poco dopo, però i due giovanissimi amici avevano udito delle grida di aiuto: «Abbiamo girato le bici e siamo ritornati indietro – raccontarono pochi giorni dopo a La Provincia – Appena oltre il punto dove l’avevamo incrociato prima, quell’uomo era completamente immerso nell’acqua e annaspava cercando di aggrapparsi alla lastra di ghiaccio. Quando ci ha visti, ci ha urlato di cercare un bastone e allungarglielo, ma si trovava ad oltre dieci metri dalla terraferma ed era impossibile arrivarci con un pezzo di legno».

Senza pensarci un attimo, allora, Mike aveva composto sul suo telefono il numero del papà e in pochi minuti il padre e la nonna sono arrivati sul posto. Nell’attesa loro hanno cercato di fare coraggio all’uomo in difficoltà. Recuperato con un elicottero e e trasportato, in stato di grave ipotermia, all’ospedale di Lecco, il pensionato si era ripreso presto. I due giovanissimi amici erano stati subito ringraziati dai famigliari del settantenne e nei giorni scorsi anche l’Amministrazione comunale di Carlazzo ha voluto premiare il loro gesto con una piccola ma significativa onorificenza: nell’ambito di un recente consiglio comunale, la vicesindaco, Antonella Mazza, li ha ricevuti consegnando loro una pergamena al merito .

© RIPRODUZIONE RISERVATA