San Fedele, mistero in chiesa  Il portafogli sparisce e poi si ritrova
La chiesa parrocchiale di San Fedele

San Fedele, mistero in chiesa

Il portafogli sparisce e poi si ritrova

È successo durante le confessioni della vigilia a danno di un religioso. Il vicario: «Nessun furto, è stato smarrito»

Il portafogli sparito al confessore nella chiesa di San Fedele è stato ritrovato il giorno successivo tra i banchi della parrocchiale con tutto il suo contenuto. E se tra i fedeli c’è chi non esclude il pentimento di un possibile ladruncolo che alla fine avrebbe riportato il maltolto in chiesa dopo avere accertato l’identità del proprietario, il vicario taglia corti ed esclude possibili “gialli”: «Si è trattato di uno smarrimento del tutto accidentale. Il portafogli potrebbe essere rotolato dalla tasca del cappotto e finito seminascosto sotto le sedie». Però alla vigilia il padre confessore non ha più trovato il portafogli nel cappotto lasciato vicino al confessionale. Quindi la denuncia ai carabinieri. Poi la sorpresa del giorno di Natale, con il ritrovamento del portafogli tra i banchi della parrocchiale senza che mancasse un centesimo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA