San Siro, bimba ha fretta di nascere e la statale Regina fa anche da culla

Lieto evento La mamma ha dato alla luce la piccola davanti all’ufficio postale di Santa Maria

San Siro, bimba ha fretta di nascere e la statale Regina fa anche da culla
L’ufficio postale di Santa Maria sulla statale Regina

San Siro

Le si sono rotte le acque e assieme al marito è partita in auto alla volta dell’ospedale di Gravedona, ma all’altezza della chiesa di Santa Maria la donna si è accorta che la bimba stava nascendo.

Sono arrivati i soccorsi, ma il tentativo di trasportare in ospedale la giovane si è concluso cento metri oltre, all’altezza dell’ufficio postale: la bimba, infatti, è nata lì in maniera spontanea e il medico al seguito, in sostanza, si è limitato a tagliare il cordone ombelicale.

La piccola, insomma, è nata sulla statale Regina. Un lieto evento che, nonostante le circostanze, si è dunque concluso nel migliore dei modi, anche se la donna, ventisettenne e già madre di due bimbi, e il marito hanno vissuto momenti di ansia e trepidazione. È successo martedì 5 luglio alle 16. Lui ha chiamato i soccorsi e da Menaggio sono partite un’ambulanza e l’automedica di Areu.

Medico e volontari, giunti sul posto, hanno trovato una situazione al limite e poco dopo il parto si è compiuto. Il loro arrivo ha comunque sollevato parecchio i genitori. Madre e bimba sono state poi trasportate al “Moriggia Pelascini”, senza peraltro bisogno di allertare le ostetriche. Entrambe sono state trovate in perfetta salute.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True