Scintille a Lezzeno sul bilancio  E alla fine interviene il prefetto
Il municipio di Lezzeno: sabato si riunisce il consiglio comunale (Foto by archivio)

Scintille a Lezzeno sul bilancio

E alla fine interviene il prefetto

Il caso Le opposizioni si appellano a Corda: «Il termine per approvarlo è scaduto da due mesi»

Dopo poche ore il sindaco convoca il consiglio per sabato: «Non siamo un Comune in dissesto»

La battaglia su bilancio di previsione finisce sul tavolo del prefetto Bruno Corda, con l’opposizione sulle barricate e il sindaco Paolo Pellolio impegnato a fondo a far quadrare dal punto di vista tecnico che più sostanziale la (nuova) norma sul “pareggio di bilancio”.

Il decreto del ministero dell’Interno parla chiaro: l’ultimo giorno utile per approvare il Bilancio di Previsione era il 30 aprile 2016. A Lezzeno nulla si era ancora mosso fino al 30 giugno.

Da qui la decisione del capogruppo di minoranza (ed ex sindaco) Maurizio Boleso - con gli altri due consiglieri d’opposizione (Mario Prevedoni e Primo Valerio) - di scrivere al prefetto.

Nemmeno ventiquattr’ore dopo la lettera a firma dei tre consiglieri d’opposizione, ecco la risposta del prefetto Bruno Corda. Ma la polemica non finisce qui,

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 5 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA