Statale Regina, vertice anti caos  Ecco gli “osservatori del traffico”
Code sulla Regina

Statale Regina, vertice anti caos

Ecco gli “osservatori del traffico”

Impossibile l’utilizzo dei “movieri”, figura giuridica non prevista dalla legge

E si pensa a personale che faccia da sentinella alle strettoie

Sarà un’altra estate di traffico e code lungo la già martoriata statale Regina? Vertice in prefettura per parlare dei movieri anti-caos nelle strettoie del Centro lago. Ma non sarà possibile averli perché la figura non esiste dal punto di vista legislativo, se non in caso di cantieri. Una soluzione sarebbe stata comunque individuata. Accantonati i movieri, nei punti “caldi” della viabilità del Centro lago toccherebbe ad una nuova figura, quella degli “osservatori del traffico”, dar manforte alle forze di polizia nella gestione delle quotidiane emergenze viabilistiche. Come? Allertando carabinieri, polstrada, polizie locali e quant’altro in caso di “blocco” del traffico.

Una soluzione che si vorrebbe introdurre in tempi brevi, regolamentata da un atto amministrativo (coinvolti tutti gli enti della partita) che possa garantire a questa nuova figura copertura giuridica e di sostanza. Le parti si sono riaggiornate al prossimo 30 giugno per fare una ulteriore verifica.

L’articolo completo su La Provincia di sabato 18 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA