Sulla Regina in coda  Inferno quotidiano
Sala Comacina ieri mattina alle 10.30

Sulla Regina in coda

Inferno quotidiano

Anche ieri mattina problemi di traffico nella zona di Sala Comacina

L’esasperazione dei residenti che non riescono neppure ad uscire di casa. E sullo sfondo il caso della variante

C’è chi non riesce ad uscire di casa per il timore di essere spazzato via da auto e camion. Chi si è rassegnato a non aprire le finestre per non ritrovarsi l’abitazione invasa dai fumi dei tubi di scappamento dei veicoli fermi in coda. E chi, assai più prosaicamente, ha deciso di affidare ai social (ma anche al sito internet del nostro giornale che ne dà conto con frequenza) la propria amarezza.

La Statale Regina - soprattutto nella zona di Tremezzina e Sala Comacina - è un compagno di viaggio quotidiano. Ma uno di quelli, per capirci, che non si vorrebbero mai avere.

Ogni giorno il copione si ripete. Come il sole che si alza e che tramonta. Auto ferme in coda, strettoie paralizzate, camion e pullman turistici che si infilano in una strada completamente inadeguata rispetto alle esigenze dei residenti. E la variante resta sullo sfondo.

I dettagli su la Provincia in edicola domenica 29 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA