«Tornerete a casa entro Natale»  Guerra rassicura dopo la frana
La zona evacuata

«Tornerete a casa entro Natale»

Guerra rassicura dopo la frana

Tremezzina: oggi il sopralluogo per la verifica dei lavori in corso da settimane

«A casa prima di Natale». E’ la rassicurazione che il sindaco Mauro Guerra rivolge alle famiglie che da fine ottobre hanno dovuto lasciare le abitazioni tra le località Acquafredda e Coslino a Lenno - nella parte alta del paese che ricade sulla frazione di Lera - per la frana che ha interessato una porzione di parete rocciosa nella zona nota come Val de la Chimbia. Frana che si è staccata a seguito dell’ondata di forte maltempo che si è abbattuta sul Comasco.

Complessivamente sono sei le abitazioni interessate dall’ordinanza di sgombero, cui si è aggiunta poi - sempre per ragioni di sicurezza - l’Abbazia dell’Acquafredda, che ospitava (tra fine ottobre ed i primi di novembre) 34 migranti.

Questa mattina si terrà un nuovo sopralluogo per verificare lo stato di avanzamento dei lavori, al termine del quale - come ha precisato il primo cittadino - «potremo dare la data in cui le famiglie rientreranno a casa». Analogo discorso vale per l’Abbazia dell’Acquafredda. Secondo quanto si è appreso, la data di fine lavori potrebbe essere quella di giovedì 20 dicembre, con le 24 ore successive come margine per eventuali contrattempi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA