Tremezzina: Telecamere anti code

sulla statale Regina

n arrivo impianti intelligenti, pannelli a messaggio variabile e anche radar nelle strettoie. Approvato in Regione lo stanziamento di 50 mila euro per risolvere i problemi di traffico in attesa della variante

Tremezzina: Telecamere anti code sulla statale Regina
Traffico sulla statale Regina

Ai tre semafori intelligenti da anni in servizio - con alterne fortune - a Colonno, Sala Comacina e Isola di Ossuccio il prossimo anno si affiancheranno due impianti di videosorveglianza d’ultima generazione.

Telecamere intelligenti abbinate a pannelli a messaggio variabile e coordinate con i semafori (con tanto di radar piazzati all’interno delle strettoie), in grado di fermare i mezzi pesanti prima delle strettoie.

Un passo avanti - anche in campo tecnologico - decretato da un emendamento votato a larghissima maggioranza in commissione bilancio di Regione Lombardia, a firma dell’assessore Massimo Garavaglia, che prevede «uno stanziamento di 50 mila euro per l’installazione di un sistema di videosorveglianza per assicurare il monitoraggio della sicurezza stradale nel tratto della strada statale Regina che interessa i comuni di Colonno, Sala Comacina e Tremezzina.

Fondi che - in base all’accordo di programma siglato lunedì in Prefettura - saranno destinati al Comune di Tremezzina, capofila del progetto. Il via libera definitivo allo stanziamento avverrà nelle sedute del Consiglio regionale a fine luglio. C’è già un’ipotesi di massima per i due nuovi impianti di videosorveglianza: Spurano di Ossuccio, l’unica strettoia non munita di impianto semaforico (che dovrà essere installato insieme alle telecamere) e Sala Comacina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True