Vendevano cocaina Fermati dai carabinieri

Vendevano cocaina
Fermati dai carabinieri

Uno è stato arrestato, l’altro deferito in stato di libertà

Stavano vendendo cocaina, sono stati fermati dai carabinieri.

Continua l’impegno dei Carabinieri della Compagnia di Menaggio verso il contrasto dello spaccio delle sostanze stupefacenti nel territorio dell’alto lago di Como.

I Carabinieri di Menaggio, in collaborazione con le Stazioni di Novate Mezzola e Colico e con l’aiuto delle unità antidroga del Nucleo Cinofili di Casatenovo, hanno arrestato un uomo di 55enne di Colico, per spaccio e hanno deferito in stato di libertà un uomo di 47enne di Novate Mezzola, per l’illecita detenzione di sostanza stupefacente e di munizionamento.

L’operazione era stata programmata con l’obiettivo di sventare lo spaccio delle sostanze stupefacenti nel territorio dell’ alto lago ed, in particolare, nei paesi di confine delle province di Como, Sondrio e Lecco. Ieri i militari, mimetizzati tra il viavai del “passeggio” nel centro di Novate Mezzola, hanno bloccato i due mentre vendevano cinque grammi di cocaina. La successiva attività di perquisizione nei vari domicili dei due soggetti, compiuta con i cani anti droga, ha permesso di rinvenire e porre sotto sequestro ulteriori 8 grammi di cocaina e 8 cartucce calibro 12 -illecitamente detenute- a carico dell’acquirente, la cui posizione è attentamente al vaglio, anche poiché la quantità di stupefacente rinvenuta non è giustificabile da una semplice assunzione personale.

L’uomo arrestato, al termine delle attività, è stato portato alla casa circondariale di Sondrio, a disposizione dell’autorità giudiziaria. competente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA