A Olgiate torna la messa di mezzanotte
«La tradizione amata dai fedeli»

Dopo uno stop durato sei anni, questa sera i fedeli potranno tornare nella parrocchiale. Il prevosto: «Scelta anche per distribuire le persone su più celebrazioni, necessaria per il Covid»

A Olgiate torna la messa di mezzanotte «La tradizione amata dai fedeli»
La parrocchiale di Olgiate con proiettata la natività

Dopo sei anni torna la messa di mezzanotte alla vigilia di Natale. Ripristinata una tradizione che in città risale al 1966 quando l’allora parroco, don Anacleto Brachetti , la introdusse. Consuetudine che nel 2015 fu interrotta; in via sperimentale la messa nella notte della vigilia fu anticipata alle 22 e negli anni successivi confermata a quell’orario. Decisione che era stata assunta su indicazione del precedente Consiglio pastorale per facilitare la partecipazione di famiglie con bambini e di anziani alla veglia della vigilia di Natale e per avere più tempo, al termine della messa, per condividere momenti di fraternità e di scambio di auguri. Motivi di carattere pastorale che avevano giustificato quella scelta un po’ di rottura, ora in parte superati dagli adeguamenti imposti dalla pandemia. Cambi di abitudini che sono in parte alla base del ritorno della messa solenne di Natale alle 24.

«Tecnicamente il cambio di orario è legato anche un po’ alla situazione che stiamo vivendo – spiega il prevosto don Flavio Crosta – Avendo già due messe prefestive in chiesa parrocchiale (una alle 16 riservata alle famiglie delle scuole elementari e una alle 18), per distribuire i fedeli su più celebrazioni ed evitare affollamenti in chiesa, il Consiglio pastorale ha proposto di provare a celebrare di nuovo la messa solenne “Nella Notte” alle 24, anziché alle 22. Proviamo a riprendere la tradizione della messa a mezzanotte e vediamo come va. Avendo a disposizione più messe, ognuno può scegliere l’orario più adeguato per sé alle 18 o alle 24 (quella delle 16 è l’unica su prenotazione). La messa di mezzanotte non è imposta come obbligo dalle rubriche liturgiche che parlano di messa nella notte».

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 24 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}