Acquista due ciucci per il bimbo  Ma paga con cento euro falsi
La stazione carabinieri di Olgiate

Acquista due ciucci per il bimbo

Ma paga con cento euro falsi

Negoziante di Olgiate:«Mi ha impaurito,non avrei avuto il coraggio di verificare la banconota»

Acquista due ciucci per il bambino e paga con una banconota da cento euro poi risultata falsa. Scatta la denuncia, ma anche l’allarme tra i commercianti in vista del periodo natalizio. L’episodio risale al tardo pomeriggio di sabato ai danni del negozio “Nonni e Bimbi” in viale Michelangelo.

Autore della truffa un uomo di mezza età che si esprimeva con un accento meridionale. Si è presentato come un cliente qualunque e, dopo un acquisto di modesto importo, ha pagato con cento euro falsi, ricevendo in cambio soldi veri.

La truffa – che poi era il vero obiettivo della messinscena - è scattata al momento di pagare. «Ha tirato fuori una banconota da cento euro, piegata, e l’ha messa su tavolo – spiega la signora – Gli ho chiesto se non avesse una banconota di più piccolo taglio perché non avevo il resto in cassa, infatti ho dovuto prendere i soldi dalla mia borsa. Gli ho proposto di pagare con il bancomat o con la carta di credito, ma mi ha detto che non li aveva».

«Con il senno di poi - aggiunge - avrei dovuto dirgli che non avevo il resto e di tornare lunedì. Per scelta non abbiamo il rilevatore di banconote: conosciamo quasi tutti i nostri clienti e ci sembra brutto fare un controllo delle banconote. Ma se anche avessi avuto la macchinetta e mi fossi accorta che erano falsi, come ho detto ai carabinieri, non avrei avuto il coraggio di fagli alcuna contestazione perché ero spaventata da quell’uomo. Essendo sola in negozio, ho preferito tagliare corto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA