Appiano, le strade devastate  per colpa della fibra
appiano gentile, ripristini fatti male dopo i lavori di posa della fibra ottica (Foto by Manuela Clerici)

Appiano, le strade devastate

per colpa della fibra

L’assessore fa ammenda per i danni anche se il Comune non c’entra: colpa del ministero

Strade dissestate per la posa della fibra ottica, l’assessore ai lavori pubblici si scusa con i cittadini.

L’assessore Pasquale Vergottini, nell’ultima seduta del consiglio comunale, si è pubblicamente scusato per lo stato in cui versano parecchie strade cittadine dopo i lavori per l’installazione della fibra ottica in corso da febbraio, a cura della società Open Fiber su concessione di Infratel Italia.

In attesa che diventi realtà la promessa di poter disporre di Internet ultra veloce entro fine anno nelle case, uffici e aziende appianesi, per il momento la fibra ottica ha portato asfalto sconnesso e rattoppi a dir poco malfatti. Dopo i lavori per la posa della fibra ottica, non è stato ripristinato tutto a regola d’arte, anzi.

Proteste dei residenti e amministratori comunali sul piede di guerra. Vogliono vederci chiaro e soprattutto provare a risolvere una situazione definita da molti “vergognosa”, ma anche pericolosa in quanto mette a rischio la pubblica incolumità, sia di pedoni che di automobilisti.

«Mi sono sentito in dovere, a nome dell’amministrazione comunale, di scusarmi con i cittadini per il grave disagio causato dallo stato penoso in cui versano i tracciati lasciati da Open Fiber a seguito dell’installazione della fibra ottica – sostiene Vergottini - È pessimo il lavoro effettuato dall’impresa incaricata da Open Fiber». E ci sono già stati incidenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA