Baby vandali ad Appiano  Sapone sul marciapiede
Uno dei fotogrammi che riprendono i vandali in procinto di entrare in azione

Baby vandali ad Appiano

Sapone sul marciapiede

Sei fustini da un litro rovesciati da un gruppo di ragazzini minorenni e non

Il comandante: «Non stavano giocando a gavettoni, è un gesto deliberato»

Imbrattano il marciapiede con sapone liquido, le telecamere li incastrano. È l’ultimo assurdo divertimento di giovani annoiati, non sfuggito all’occhio elettronico del sistema di videosorveglianza posto a protezione di piazza Libertà. L’episodio risale alla notte tra domenica e lunedì intorno all’una e mezza. In azione tre o quattro giovani, presumibilmente di età compresa tra i 17 e 20 anni, di cui almeno uno maggiorenne, visto che guidava l’auto da cui hanno scaricato una confezione contenente sei fustini di sapone liquido di circa un litro e mezzo ciascuno.

Le telecamere hanno ripreso puntualmente la “bravata”, di cui ha fatto le spese il tratto di marciapiede antistante la banca all’angolo con via don Gerla. «Il filmato mostra uno dei ragazzi che dall’auto prende una confezione di sei fustini di sapone liquido e poi si mettono a sversarlo sul marciapiede – spiega il comandante della polizia locale – Si sono impegnati a spargerlo a terra poco alla volta, facendo avanti e indietro con i fustini, fino a coprire completamente la superficie del marciapiede per un tratto di circa tre-quattro metri».

Insomma un modo per creare problemi a chi fosse passato a piedi. I ragazzi hanno cercato di nascondersi, calando sul volto il cappuccio delle felpe, ma hanno “dimenticato” a favore di telecamera l’auto davanti alla quale hanno sversato il liquido. La vettura risulta intestata a una donna, forse la madre del conducente. Sarà convocata per stringere il cerchio intorno ai responsabili della bravata.

Tutti i particolari su La Provincia di giovedì 6 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA