Binago, addio alla commessa Sara
«Ci resterà per sempre il tuo sorriso»

Sonia Longhin è morta a 53 anni, era molto conosciuta in paese. Ha lavorato in tanti negozi, fino a un mese fa era al bancone al bar “Il Circolo”

Binago, addio alla commessa Sara «Ci resterà per sempre il tuo sorriso»
Sonia Longhin al bar “Il Circolo”, il suo ultimo posto di lavoro

Stroncata da un cancro in poche settimane, ieri il commosso abbraccio della comunità di Binago a Sonia Longhin . Se n’è andata nella notte di Natale, a 53 anni, strappata troppo presto alla sua famiglia. La malattia se l’è portata via nel giro di una ventina di giorni. Tutto era iniziato quando, circa tre settimane fa, era stata ricoverata all’ospedale di Circolo di Varese per l’aggravarsi dei sintomi che da qualche tempo accusava. Terribile la diagnosi emersa dagli accertamenti disposti dopo il ricovero, seguita da un declino veloce e inarrestabile.

L’unica amara consolazione per mamma Ambrogina e la sorella Lara è che ora sia accanto al padre Massimiliano, mancato una decina di anni fa. Troppo presto però per raggiungerlo. «Siamo arrabbiati perché non si può morire così giovani – scrive in un post di saluto Maristella Schiavulli , cognata della sorella della defunta - 53 anni sono troppo pochi per salutarci in venti giorni, senza che nessuno fosse pronto a salutarti così prematuramente».

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 29 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True