BREGNANO, LO ACCOLTELLA  PER LA VINCITA AL BINGO
Bregnano - Tentato omicidio in via Carducci a Puginate

BREGNANO, LO ACCOLTELLA

PER LA VINCITA AL BINGO

Un uomo di 63 anni è in fin di vita in ospedale, arrestato “l’amico” che lo ha colpito più volte

Dramma nella notte a Puginate di Bregnano. Un uomo di 63 anni è stato pugnalato più volte in strada nei pressi di un parcheggio di via Carducci dall’amico con il quale aveva passato la serata in una sala bingo.

Secondo quanto si è potuto apprendere, i due, residenti in zona, avevano proprio vinto dei soldi giocando assieme, ma poi avrebbero litigato per spartirsi la vincita.

Così, sulla strada verso casa, si sono fermati al parcheggio di Puginate, non lontano da un bar paninoteca, e la lite è degenerata. L’aggressore ha estratto un coltello e ha colpito ripetutamente l’amico, lasciandolo a terra in una pozza di sangue. Poi si è allontanato.

Sul posto è poi arrivata l’ambulanza della Croce Rossa di Lomazzo e l’automedica: l’uomo è stato portato d’urgenza al Sant’Anna, dove è ricoverato in Rianimazione, in condizioni molto gravi.

L’aggressore è stato invece rintracciato dai carabinieri della Compagnia di Cantù, in particolare i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione di Turate, che lo hanno arrestato con l’accusa di tentato omicidio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA