Bruciano i rami tagliati di un lauro   Multa da 118 euro per due pensionati
Il cortile dove i coniugi hanno bruciato le sterpaglie

Bruciano i rami tagliati di un lauro

Multa da 118 euro per due pensionati

A Ronago dalle guardie ecologiche volontarie della Provincia

Ramaglie bruciacchiate di lauro sono costate a due pensionati 118,78 euro di sanzione per “aver bruciato scarti di giardino in prossimità di zona boschiva”. Così dice il verbale delle guardie ecologiche volontarie della Provincia di Como, tenuto in bella evidenza sulla credenza di casa, tra ira, scoramento ed attestazioni di solidarietà di parenti, amici e conoscenti.

La vicenda risale a mercoledì 15 marzo, ore 9 circa, sull’aia da tremila metri quadrati fuori dall’abitazione di due pensionati , 74 anni lei e 79 lui, 1.045 euro di pensione al mese in due.

Il racconto

La sanzione, se pagata entro 60 giorni, è pari al 10 per cento della pensione, osserva la destinataria. Altrimenti, raddoppia. Chissà se sono gli unici multati, è l’interrogativo, in un paese dove si alzano spesso colonne di fumo, il mattino presto o la sera tardi, il sabato e la domenica, nei giardini a ridosso delle case.

«Non sono gli unici - spiega Marco Testa, comandante della Polizia provinciale e coordinatore delle guardie ecologiche volontarie - In questo periodo, il rischio di incendi è molto alto, tanto che ogni giorno, la Protezione Civile emana un avviso di pericolosità – spiega – E di fronte ad una sensibilità elevata e giustificata negli operatori ambientali, si assiste ad una sottovalutazione da parte di chi dà fuoco alle sterpaglie, anche nel proprio giardino


© RIPRODUZIONE RISERVATA