Bulgaro, il gelo fa scoppiare i tubi  La casetta dell’acqua è fuori uso
Il ghiaccio nella casetta

Bulgaro, il gelo fa scoppiare i tubi

La casetta dell’acqua è fuori uso

Erogazione interrotta per un paio di settimane almeno

Casetta dell’acqua fuori uso per il gelo. A causa del freddo di questi giorni, si sono verificati importanti guasti all’impianto. Il servizio è interrotto da un paio di giorni e lo rimarrà almeno per due settimane.

I tecnici della società di gestione della casetta, sono al lavoro per indagare le cause del guasto e ripristinare il servizio. Da quanto finora appurato, si è ghiacciata parte dell’impianto. Sono scoppiati i tubi interni a seguito della drastica diminuzione delle temperature, in questi giorni scese fino a meno sei-sette gradi.

La prima avvisaglia di defaillance era stata segnalata giovedì quando, essendosi esaurita la bombola, si era interrotta l’erogazione dell’acqua frizzante. All’indomani mattina, quando il tecnico è intervenuto per il ripristino, ha verificato che alcune parti dell’impianto, monete comprese, erano ghiacciate.

Guasto di portata tale da non poter consentire una tempestiva riattivazione, come evidenziato dal cartello con l’avviso: «Fuori servizio, causa gelo». Una situazione comunque anomala, tanto più considerato che non è il primo inverno dall’attivazione del distributore automatico d’acqua, inaugurato nel giugno 2013.


© RIPRODUZIONE RISERVATA