Bulgarograsso, basta svolte proibite  La Provinciale diventa a senso unico
Nuova segnaletica per il senso unico

Bulgarograsso, basta svolte proibite

La Provinciale diventa a senso unico

La sperimentazione durerà tre mesi, poi si deciderà il da farsi

Via Ferloni, la Provinciale per Lurate Caccivio, da ieri a senso unico nel tratto dalla rotonda all’incrocio semaforico, partita la sperimentazione. Durerà tre mesi, sino a fine anno o al più all’inizio del prossimo. Con la posa della segnaletica orizzontale e verticale, il tratto iniziale di via Ferloni è stato trasformato a senso unico in direzione del semaforo.

Da Lurate Caccivio si potrà arrivare al semaforo, girare a sinistra verso Cassina Rizzardi o a destra verso Appiano, mentre dal centro paese si potrà solo svoltare a destra in via Clerici e a sinistra in via Guffanti, ma non salire diritti in via Ferloni. Per andare a Lurate Caccivio, bisognerà fare il giro da via IV Novembre. Viabilità per ora autorizzata in via provvisoria dalla Provincia, proprietaria della strada.

«La sperimentazione durerà tre mesi, poi dovremo presentare una rendicontazione all’amministrazione provinciale – spiega il sindaco Fabio Chindamo – Se il test darà esito positivo, come penso, il senso unico sarà autorizzato in via definitiva. Con questa nuova viabilità si ridurrà il traffico di passaggio in via Guffanti e via Clerici, si eliminerà in maniera certa la svolta a sinistra al semaforo da via Guffanti verso Lurate Caccivio».

Con il senso unico saranno rivisti i tempi del semaforo in base ai flussi di traffico e saranno in parte ridotti i tempi di attesa del pedonale.

«Oltre a ridurre le code e rendere più scorrevole il traffico sull’asse Appiano–Fino Mornasco - aggiunge Chindamo - si potrà disporre di tredici nuovi posti auto a sosta libera. Saranno realizzati, in parte sul lato destro e in parte sinistro di via Ferloni, già in questa fase di sperimentazione. Contribuiranno a soddisfare la necessità di stalli di sosta a beneficio delle attività commerciali e dei residenti. Se il senso unico sarà confermato, potrà essere l’occasione per rivedere tutto il sistema della sosta nell’ambito della zona, eventualmente eliminando qualche posteggio a disco orario che non sarà più necessario».


© RIPRODUZIONE RISERVATA