Caccivio, lacrime e motori  per l’ultimo viaggio di Simon
Gli amici di Simon Volontè in moto di fronte alla parrocchiale di Caccivio

Caccivio, lacrime e motori

per l’ultimo viaggio di Simon

Un corteo di amici in moto ha accompagnato

lo studente morto a 19 anni in un incidente

Lacrime e rombo di motori per l’addio a Simon Volontè. Il giovane di 19 anni morto dopo un’assurda caduta in moto nel piazzale del cimitero di Caversaccio, a Valmorea. Ieri nella parrocchiale di Caccivio peri funerali c’erano trecento persone, in gran parte ragazzi, ai funerali.

Come erano accanto a lui negli istanti dopo il drammatico incidente di lunedì sera, anche ieri gli amici della compagnia di Valmorea lo hanno accompagnato nel suo ultimo viaggio terreno.

In moto, hanno scortato il feretro fino in chiesa. I motori hanno annunciato l’arrivo del corteo funebre. Sulla bara il casco del ragazzo, simbolo della sua grande passione. Il rombo dei motori ha poi lasciato spazio al silenzio e al raccoglimento in preghiera. (Manuela Clerici)

Le foto e l’omelia sul quotidiano in edicola domani domenica 19 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA