Cadorago, arriva il treno e attraversano  Ragazzini sfidano la morte
La stazione ferroviaria di Caslino al Piano

Cadorago, arriva il treno e attraversano

Ragazzini sfidano la morte

L’episodio alla stazione di Caslino segnalato da un volontario «Erano in tre, tra i 13 e i 15 anni: e mi hanno detto che era solo uno scherzo»

Il gioco della morte dei giovani di Caslino al Piano: attraversare i binari con il treno in corsa.

Venerdì sera, intorno alle dieci e mezza, tre adolescenti, tra i 13 e i 15 anni, nei pressi della stazione si divertivano, per gioco, a tagliare la strada al treno in arrivo correndo all’ultimo momento dall’altra parte della banchina.

Un volontario della Croce Azzurra di Cadorago, mentre era fermo davanti alle sbarre con le mani sul volante, li ha visti ed ha cercato di intervenire.

«Quando ho assistito alla scena sono rimasto esterrefatto, hanno rischiato di morire davanti ai miei occhi – racconta Francesco Rampoldi, residente a Cadorago, che ha segnalato il pericoloso episodio – con il treno in corsa sono schizzati dall’altro lato, al volo, costringendo tra l’altro il treno a fischiare. Io sono subito sceso dal mezzo e sono andato a parlare con questi tre ragazzi. Mi hanno detto che erano solo uno scherzo, un gioco e che spesso lo facevano anche insieme ad altri amici. Ho tentato di spiegargli che era una follia, che non c’era nulla di divertente, ma non credo di aver fatto breccia nelle loro coscienze».

© RIPRODUZIONE RISERVATA