Cadorago, sosta selvaggia e  al cellulare  Il Comune ai bimbi: educate le mamme
La zona della scuola elementare di Caslino ieri all’uscita dei bambini

Cadorago, sosta selvaggia e al cellulare

Il Comune ai bimbi: educate le mamme

Attorno alla scuola elementare di Caslino la viabilità sempre più problematica

Mamme e papà in macchina che intasano le strade all’uscita della scuola non rappresentano una scenario nuovo. A Cadorago, però, l’amministrazione comunale ha optato per una strategia diversa rispetto alle multe spietate disseminate sui parabrezza: saranno coinvolti piuttosto una parte dei diretti interessati, che non sono i genitori.

«Insieme all’associazione pensionati scriveremo una lettera ai bambini perché siano loro a sensibilizzare i genitori all’educazione civica», ha spiegato il sindaco Paolo Clerici.

Il disagio in questione è stato manifestato durante gli incontri di ascolto della cittadinanza organizzati dal Comune a Cadorago, Caslino e Bulgorello.

Alla tappa di Caslino in particolare è emersa la problematica del parcheggio breve e selvaggio intorno alla scuola elementare, tra via Canova e via Botticelli. L’istituto è frequentato da circa 130 alunni, considerando che ci sono cinque classi con una media intorno ai 25 per ogni sezione. Non è una scuola sovraffollata, e anzi, il trend evidenziato negli ultimi anni è di lenta decrescita.

I dettagli su La Provincia in edicola martedì 26 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA