Cadorago, trova i ladri in casa  «Calma, ce ne andiamo»
I ladri hanno lasciato la casa a soqquadro

Cadorago, trova i ladri in casa

«Calma, ce ne andiamo»

Faccia a faccia con due sconosciuti l’altra sera in via Pascoli: «Si sono avvicinati, poi il primo è fuggito dalla porta, il secondo dal balcone»

Faccia a faccia con i ladri. È successo lunedì sera attorno alle 20.30 in una appartamento di via Pascoli. «Ero andata a cena da mia cugina, che abita nello stesso cortile dove, al primo piano, c’è il mio appartamento - racconta la proprietaria – ero in pantofole e salendo le scale non ho fatto rumore così, quando ho aperto la porta, ho visto sulla parete dell’anticamera una luce blu. Ho pensato che fosse un bambino entrato per farmi uno scherzo per Halloween; nel momento in cui ho urlato chiedendo chi c’era in casa mi aspettavo di vedere dei ragazzini, non immaginavo che potessero esservi dei ladri. Abito qui da cinquant’anni e al massimo abbiamo subito qualche furto nei garage, ma niente di più».

«Invece, appena ho acceso le luci, ho visto due uomini, che hanno provato ad avvicinarsi, dicendomi “stia calma”. Erano due persone piuttosto alte, di carnagione chiara, longilinee, dai capelli scuri e con un filo di barba. Le pochissime parole che mi hanno rivolto erano in italiano fluente e senza accento, dandomi persino del lei». La donna ha mantenuto il sangue freddo ed ha cercato di bloccarli mentre chiamava aiuto.

Altri dettagli sul giornale in edicola mercoledì 26 ottobre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA