Colverde, pellegrino da record  Ha già camminato diecimila chilometri
L’arrivo al chilometro zero del Cammino di Santiago di Compostela

Colverde, pellegrino da record

Ha già camminato diecimila chilometri

La fede di Walter Tettamanti di Gironico «Ho completato undici volte il percorso di Santiago Cerco di ritrovare me stesso nelle lunghe meditazioni»

Walter Tettamanti, 58anni, residente a Gironico, ha percorso oltre diecimila chilometri a piedi compiendo undici pellegrinaggi a Santiago.

Il primo l’ha fatto nell’agosto 1998, a 38 anni, affrontandolo da solo e partendo da Saint Jean Pied de Port, piccolo paese sui Pirenei a sud della Francia, al confine con la Spagna.

«Del cammino non sapevo niente –afferma Tettamanti- e nel giro di una settimana sono partito proprio da Saint Jean Pied de Port che ho raggiunto in treno partendo da Como. Sono arrivato in questa piccola cittadina francese dopo ventiquattrore e da qui è incominciato il mio primo pellegrinaggio verso Santiago. A dicembre dello stesso anno l’ho ripetuto partendo ancora da Saint Jean Pied de Port. Ogni due anni mi mettevo in cammino per raggiungere Santiago perché ne sentivo la necessità di ritrovare nelle meditazioni delle lunghe trasferte me stesso».

Ma perché questi tutti pellegrinaggi alla volta di Santiago? «La ragione dei continui pellegrinaggi –risponde Tettamanti- sta nella ricerca spirituale per trovare un senso alla mia esistenza. Senso che alla fine del cammino ho sempre trovato e ritornavo fra le mura della mia abitazione arricchito spiritualmente. Meditazioni che occupavano quasi la totalità del mio cammino. Su dieci ore di percorso, otto vengono sicuramente assorbite dalla meditazione. Durante i miei pellegrinaggi ho assistito anche a delle guarigioni».

Qual è stata quella che maggiormente gli è rimasta impressa? «E’ stata quella di una signora spagnola di 48 anni alla quale le era stato diagnosticato nel giorno del suo compleanno un tumore, di quelli aggressivi, alla mammella. Lei invece di andare a farsi operare decise di partire per Santiago. E così la signora spagnola, lasciato il suo lavoro di dirigente di azienda, decise di affrontare il cammino di Santiago. Signora spagnola che il caso ha voluto incontrassi nell’ultimo mio pellegrinaggio di settembre 2018. Da questo incontro è nata una cordiale amicizia dalla quale è scaturita la promessa di ripetere, alla fine del 2019, il pellegrinaggio a Santiago insieme in segno di ringraziamento per la guarigione ottenuta. Questo sicuramente sarà l’ultimo, il dodicesimo, che farò alla volta di Santiago».


© RIPRODUZIONE RISERVATA