Don Carlo adesso respira da solo  Sollievo a Guanzate e Bulgaro
Don Carlo Bosco, 44 anni

Don Carlo adesso respira da solo

Sollievo a Guanzate e Bulgaro

Lo ha detto il parroco don Bianchi al termine della messa trasmessa su Facebook

Dopo una settimana difficile, una bella notizia che dà speranza ai fedeli in ansia per la salute del loro vicario.

Don Carlo Bosco resta ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Sant’Anna ma non è più intubato. Resterà ancora qualche giorno in terapia intensiva e, se tutto andrà come sembra, potrà lasciarla per ricevere le cure in un altro reparto.

Migliorano le condizioni di salute del vicario, miglioramento che i fedeli della Comunità Pastorale San Benedetto abate che unisce due parrocchie e i due paesi di Guanzate e Bulgarograsso, hanno accolto con gioia e con l’intenzione di intensificare le loro preghiere perché la salute del vicario possa migliorare ancora.

Ad annunciarlo il parroco don Alessio Bianchi al termine della messa via Facebook celebrata nella cappella di Bulgarograsso con i sacerdoti e le suore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA