Donne cadute per le grate ballerine  Il sindaco di Olgiate: «Sistematele»
Le griglie sotto accusa nel comparto “La Piazza”: l’area è stata transennata

Donne cadute per le grate ballerine

Il sindaco di Olgiate: «Sistematele»

Ieri una donna è inciampata senza farsi male, sabato si è invece ferita una pensionata. Il sindaco: «Ho chiesto al condominio di via Angelo e Mary Roncoroni di risolvere subito il problema»

Griglie insidiose nel comparto “La Piazza”, rischio inciampo all’ordine del giorno. Un infortunio sabato, una quasi caduta ieri mattina.

Non c’è pace per le “passerelle” metalliche poste in via Angelo e Mary Roncoroni, sul lato nord dell’As2, in adiacenza al parcheggio regolato con disco orario. I fermi a ferro di cavallo che erano stati messi a ottobre dello scorso anno per fissare le griglie “ballerine” sono saltati in alcuni punti, con la conseguenza che le grate hanno ceduto e flettono al passaggio di veicoli e pedoni.

Non solo, alcuni fermi si sono sollevati, diventando una pericolosa insidia per i pedoni che, camminandoci sopra, inciampano. Era successo sabato a una pensionata, caduta dopo essere finita su una di queste zanche. Si è fatta male a una mano e a un ginocchio.

«Non possiamo permetterci che i nostri cittadini vadano al pronto soccorso perché quel lavoro è stato fatto male – sostiene il sindaco Simone Moretti – Le griglie non sono di nostra competenza, ma del condominio di cui anche il Comune fa parte. C’eravamo proposti di sistemarle noi, anticipando la spesa che poi sarebbe stata ripartita tra tutti i condomini, ma c’è stata una levata di scudi da parte delle minoranze. Intervenga chi di dovere, ma lo faccia subito».

Basta tergiversare. «Ho dato disposizione di contattare la nuova amministratrice del condominio per chiedere che venga subito rimossa la causa delle cadute segnalate in questi giorni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA