Eliminato il bivacco nel bosco  Olgiate, ma i furti continuano ancora
L’area ripulita dopo l’intervento della ditta chiamata dal Comune

Eliminato il bivacco nel bosco

Olgiate, ma i furti continuano ancora

In via San Giovanni Bosco rubato da un’auto un borsello con 300 euro

Ancora furti nella zona di via San Giovanni Bosco, i residenti in allarme chiedono maggiore sicurezza.

L’ultimo episodio risale a qualche giorno fa, nel parcheggio fuori dal cimitero.

Nel tardo pomeriggio un pensionato era andato a fare visita alla moglie al camposanto e, al ritorno all’auto, l’ha trovata con un finestrino rotto e senza il borsello, che aveva nascosto sotto il sedile, all’interno del quale c’era il portafogli con 300 euro e tutti i documenti.

Episodio che si aggiunge a una serie di furti tentati e riusciti ai danni di abitazioni nel vicino quartiere residenziale, dove alcuni abitanti hanno promosso una raccolta di firme per chiedere più controlli.

Nei giorni scorsi è stato smantellato un bivacco nell’area boschiva dietro la ditta Cosmint, dove spesso vengono notate persone che entrano ed escono dal bosco.

Non è chiaro se fosse un ricovero di fortuna di qualche senza fissa dimora, o – come sospettano i residenti - una base dello spaccio. Resta il fatto che chi abita lì non si sente sicuro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA