Esecuzione al bar di Bulgorello  Oggi a Como parte il processo blindato
I soccorsi a Franco Mancuso all’esterno del Bar Arcobaleno

Esecuzione al bar di Bulgorello

Oggi a Como parte il processo blindato

Bartolomeo Iaconis e Luciano Rullo imputati del delitto di Cadorago

Undici anni dopo l’omicidio di Franco Mancuso al bar di Bulgorello, la giustizia presenta il conto ai presunti responsabili di quella che fu considerata una esecuzione di stampo mafioso. Oggi in Tribunale a Como si apre il processo contro Bartolomeo Iaconis, 60 anni, di Fino Mornasco, ritenuto il mandante, e Luciano Rullo, 51, pure lui di Fino, quale esecutore materiale: avrebbe sparato lui i colpi di pistola che hanno spezzato la vita di Mancuso.

Iaconis e Rullo erano stati arrestati lo scorso gennaio, quasi dieci anni dopo il delitto, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia, dopo che si erano quasi perse le speranze di venire a capo di quell’omicidio.

Iaconis, già condannato per associazione di tipo mafioso, è ritenuto esponente di spicco della locale di ’ndrangheta di Fino. Avrebbe ordinato lui l’esecuzione, per vendicarsi delle offese che Mancuso gli aveva rivolto nel corso di una lite..


© RIPRODUZIONE RISERVATA