Faloppio, tentano il furto nella villetta
Ma l’allarme mette in fuga i ladri

Tra sabato e domenica fallito un blitz in via Cavallina: La paura di una donna «I miei genitori stavano dormendo poi hanno scoperto un forellino nella finestra»

Faloppio, tentano il furto nella villetta Ma l’allarme mette in fuga i ladri
L’ingresso di via Cavallina a Faloppio qui si sono presentati i ladri nel weekend

È di nuovo allarme in paese per un tentato furto in via Cavallina a Faloppio.

Tra sabato e domenica, alle 2 di notte, malviventi hanno preso di mira una villetta singola in via Cavallina.

Secondo una prima ricostruzione i ladri hanno prima scavalcato la recinzione della villetta per poi fare un forellino nella porta finestra della sala al piano terra e penetrare in casa. Ma sono stati disturbati dall’allarme che è subito partito e sono scappati a gambe levate.

«I miei genitori stavano dormendo – racconta la figlia preoccupata per quanto successo – e verso le due è suonato l’allarme dell’abitazione e i miei genitori si sono svegliati di soprassalto e spaventati per quello potesse essere successo».

E aggiunge: «Sono andati a vedere dalla finestra dove hanno trovato un forellino- il classico metodo per aprire gli infissi, ndr e subito hanno capito che c’era stato un tentato furto, ma i ladri erano già scappati – precisa – subito hanno allertato i carabinieri che sono arrivati immediatamente per i rilievi del caso».Aggiunge sul brutto episodio e chiede a voce alta:«Maggiori controlli a livello comunale visto il periodo nel quale sembra proprio stiano riprendendo i furti nelle abitazioni».

«E soprattutto che il Comune di Faloppio faccia qualcosa prima che si verifichino ripetute incursioni anche perché le forze dell’ordine non possono arrivare ovunque essendo il territorio molto vasto – propone - si dovrebbe attivare senza perdere più tempo il Controllo del vicinato come si fa in tanti altri Comuni della zona».

E spiega: «Come cittadini paghiamo le tasse e vorremmo essere più tutelati per sentirci sicuri nelle proprie case e non avere paura quando si va a dormire perché qualcuno potrebbe farci brutte visite».

Furti nella zona dell’Olgiatese soprattutto nel weekend che sembrano stiano riprendendo a ripetewrsi in serie dopo un periodo di “calma apparente” dovuto alla pandemia quando non si poteva uscire dalle proprie case.

La scorsa settimana si sono registrati altri due tentati furti sempre durante la notte.

Uno in via Roma a Casanova Lanza a Valmorea: in quel caso la proprietaria sentendo dei rumori provenire dalla porta d’ingresso si è svegliata e si è trovata il ladro che stava entrando nel suo appartamento il malvivente è subito scappato.

Nottate di spavento

E l’altro era invece avvenuto in via Carlo Bernasconi (Brughiere) a Uggiate Trevano.

In questo caso la mamma della proprietaria aveva sentito dei rumori sospetti e quando si è alzata ed è andata alla finestra della camera per verificare la situazione ha visto un ladro sul balcone, un autentico “acrobata”poi è riuscito a fuggire sfruttando gli appigli offerti dal pluviale.

Laura Tartaglione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}