Gestiva casa famiglia per bambini
In cella per violenza su minorenni

Cadorago Educatore arrestato: ordinava la “droga dello stupro” Lui davanti al giudice non nega le accuse. Trovate foto hard

Gestiva casa famiglia per bambini In cella per violenza su minorenni
Un’operazione antidroga dei carabinieri

Ordinava via posta la “droga dello stupro”. I carabinieri lo avevano scoperto. Ma mai avrebbero pensato di scoprire che dietro a quegli ordini vi fosse un educatore, responsabile di una comunità per minori. E men che meno che l’uomo potesse essere coinvolto in almeno un caso di abusi su un ragazzino e di scambio di immagini pedopornografiche.

È finito in carcere con una lunga e gravissima serie d’accuse un uomo 43 anni appena compiuti, responsabile della comunità familiare, una realtà che riceveva in affidamento bambini anche dal Tribunale per i minori.

I ragazzini della sua comunità non risultano - fortunatamente - vittime delle presunte morbose attenzioni dell’uomo, ma la Procura gli contesta almeno una violenza sessuale a carico di minori. E un video - oltre che numerose foto - ritrovate su computer e sul telefonino dell’uomo sono al vaglio degli investigatori.

Leggi i particolari sul quotidiano in edicola oggi, mercoledì 5 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}