Ha i capelli troppo in ordine  Multato lui e il suo parrucchiere
La polizia locale effettua controlli continui

Ha i capelli troppo in ordine

Multato lui e il suo parrucchiere

Rovellasca, non hanno rispettato i divieti anticoronavirus

Con i capelli perfettamente in ordine, proprio come chi è appena uscito dal parrucchiere: una circostanza che ha attirato l’attenzione della polizia locale, in quel momento impegnata a pattugliare il centro storico, che ha ritenuto opportuno quindi fermare per il residente, per chiedergli come mai fosse fuori casa.

Davanti ai vigili, l’uomo non ha potuto far altro che “confessare” d’essere uscito pochi attimi prima dal parrucchiere, come gli agenti avevano sospettato vedendolo passare. I vigili hanno quindi individuato il parrucchiere che stava continuando a lavorare, nonostante i divieti imposti a livello nazionale per evitare la diffusione della pandemia da coronavirus, e hanno intimato al titolare – un italiano di 50 anni – di interrompere ogni attività.

Per il titolare è una multa da 280 euro, stesso ammontare anche per il cliente che ha quindi pagato molto cara l’idea di andare a farsi tagliare i capelli sfidando tutte le restrizioni e i controlli disposti sul territorio.

Il parrucchiere è stato nel contempo anche segnalato in Prefettura per essere rimasto aperto nonostante i divieti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA