I giochi delle bimbe lo infastidiscono   Litiga e minaccia di dar fuoco alla casa
A terra si notano le macchie lasciate dal gasolio

I giochi delle bimbe lo infastidiscono

Litiga e minaccia di dar fuoco alla casa

Beregazzo con Figliaro L’uomo ha sparso gasolio ovunque

Inseguito dai carabinieri ha sparato un colpo a salve

Infastidito dai vicini, minaccia di dare fuoco a una palazzina. Movimentato episodio nel tardo pomeriggio di domenica (intorno alle 19) in via San Pietro, dove in un cortile si sono vissuti momenti molto concitati.

Uno dei residenti – 43 anni – infastidito dal vociare di alcune bambine che giocavano sul balcone, ha reagito in modo inconsulto. Ha versato gasolio su tutto il perimetro del caseggiato (dove lui stesso abita) e sulle scale poi, scoperto, si è dato alla fuga. Fermato dai carabinieri, è stato denunciato.

Nel corso di una successiva perquisizione del suo appartamento, sono state rinvenute altre due taniche piene di gasolio e persino una balestra con frecce.

«Le bambine erano sul balcone a giocare con i gatti; non urlavano, chiacchieravano tranquillamente – racconta un parente delle piccole– Il nostro vicino, che non sopporta i rumori e in modo particolare i bambini mentre giocano, ha detto alle mie nipotine di stare zitte perché lo stavano disturbando».

La situazione è ben presto degenerata. Il vicino dai richiami verbali è passato ai fatti.

I vigili del fuoco di Appiano Gentile, giunti sul posto con un mezzo, hanno assorbito tutto il gasolio. Sono intervenute anche due pattuglie dei carabinieri.

Il vicino nel frattempo era scappato nei boschi, sentendosi braccato, ha sparato in aria con una scacciacani. Alla fine i carabinieri lo hanno raggiunto e bloccato.

M. Cle.


© RIPRODUZIONE RISERVATA