I ladri non si accontentano del bottino

E a Mozzate devastano mobili e arredi

Il racconto di una coppia residente nella zona di via Borghi vittima del furto

I ladri non si accontentano del bottino E a Mozzate devastano mobili e arredi
Il dettaglio di una delle porte danneggiate

«Siamo usciti per un paio d’ore, per portare nostra figlia di sei anni a fare una visita medica. Quando siamo rientrati, abbiamo trovato la casa letteralmente devastata».

Furti in una villetta nelle vicinanze della via Borghi. Ennesime vittime dei furti in abitazione e, oltretutto, costretti ad assistere alla devastazione della propria casa.

Il racconto è semplice, il copione sempre quello. «Eravamo usciti di casa attorno alle 18 e siamo rientrati verso le 20. Già mentre stavamo posteggiando nello scivolo del garage abbiamo notato che c’era una porta aperta e ci è sembrato strano perché ricordavamo d’aver chiuso tutto prima d’uscire – raccontano i residenti Dopo aver varcato la soglia siamo rimasti senza parole nel vedere la nostra abitazione completamente sotto sopra».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}