Il ladro a Caccivio si veste da prete  Entra in casa e svuota la cassaforte
La stanza a soqquadro dopo il passaggio dei ladri

Il ladro a Caccivio si veste da prete

Entra in casa e svuota la cassaforte

Rubati gioielli per decine di migliaia di euro, molti ricordi di famiglia.«Poco prima abbiamo visto un giovane e un uomo con la stola bussare alle porte»

Ladro si veste da sacerdote e svuota la cassaforte. Il curioso retroscena del furto messo a segno nella serata di giovedì in un’abitazione in via Vittorio Veneto a Caccivio, ripulita nell’arco di un quarto d’ora. Rubati gioielli per decine di migliaia di euro. I malviventi – minimo tre – hanno atteso che la villetta fosse temporaneamente incustodita, per agire indisturbati.

«Io e mio marito siamo usciti per una breve commissione verso le 17.15 e al rientro a casa, alle 17.40, l’abbiamo trovata sottosopra – spiega la proprietaria – Probabilmente erano appostati nei dintorni, forse nel parcheggio di piazza Roma, e ci hanno visti uscire di casa».

C’è il sospetto che fossero gli stessi intravisti poco prima in via Roma, nei pressi dell’abitazione poi derubata.

«Mio marito mi ha riferito che, mentre era sul balcone a fumare, aveva visto un uomo con la stola da sacerdote in compagnia di un ragazzotto – spiega la padrona di casa – Ha detto che, dopo aver suonato a un paio di case, se ne sono andati con fare un po’ sospetto. Proprio in questi giorni è in corso la benedizione natalizia nelle case in via Roma, forse hanno usato questo espediente volutamente. Ho chiamato in parrocchia per verificare se per caso il sacerdote fosse passato in quell’orario nella nostra zona, ma mi hanno detto che non era lui».


© RIPRODUZIONE RISERVATA