Il parcheggio è riservato ai tifosi  L’Inter sfratta le auto dalla Pinetina
I tifosi presidiano l’ingresso del centro Suning

Il parcheggio è riservato ai tifosi

L’Inter sfratta le auto dalla Pinetina

Appiano Gentile, con una specifica ordinanza

Il Comune vieta la sosta all’esterno del centro Suning

Per evitare assembramenti, spazio ai tifosi al posto delle auto nel posteggio del Centro sportivo Suning. Su richiesta della società Fc internazionale, la polizia locale – con specifica ordinanza – ha disposto fino alle 8 di domani la chiusura temporanea dell’area di parcheggio con accesso da via Ordenada e della strada di penetrazione al quartiere generale dell’Inter. La disposizione è in vigore dalle 21 di venerdì.

L’area di sosta a margine del Centro sportivo Suning e la strada di accesso sono transennate e presidiate dagli addetti del servizio d’ordine della società nerazzurra. Misura preventiva richiesta dalla società per evitare assembramenti, prevedendo un consistente afflusso di tifosi nel primo fine settimana di raduno della squadra allenata da Simone Inzaghi, iniziato giovedì e che si protrarrà fino al 22 luglio, quando partiranno per la tournée americana.

Ha retto anche all’arrivo, ieri mattina, alla Pinetina di un buon numero di tifosi speranzosi di vedere il nuovo allenatore e la squadra campione d’Italia. Presenze (compresi i supporter della Curva Nord) non passate inosservate a calciatori, allenatore e staff che, in una pausa dell’allenamento, sono usciti dai cancelli del Centro sportivo Suning per un saluto alle persone che si erano radunate nel piazzale esterno.

Mascherina d’ordinanza e mantenendo le debite distanze, hanno risposto con la loro presenza e saluto al calore dei numerosi tifosi venuti a sostenere la squadra in questi primi giorni di preparazione atletica in vista della stagione sportiva 2021/22.

Oltre a Simone Inzaghi – il più atteso dagli “ultras” e immortalato in parecchie foto – diversi calciatori si sono messi a disposizione dei tifosi per le foto, a debita distanza. La risposta dei tifosi alla vista dei loro beniamini è stata euforica. Cori festanti all’indirizzo del nuovo allenatore e della squadra, di cui hanno onorato lo scudetto vinto la scorsa stagione.

Poi, prima di rientrare, tutti insieme hanno intonato un coro dedicato a Christian Eriksen, assente dopo il drammatico malore all’Europeo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA