Incappucciato aggredisce anziana  La getta a terra, scippo a Binago

Incappucciato aggredisce anziana

La getta a terra, scippo a Binago

Lo scippatore fuggendo è caduto perdendo un cellulare. Il bottino è di 50 euro

Pensionata scippata e trascinata a terra per rapinarla della borsa con poche decine di euro. Vittima della brutale aggressione una donna di 81 anni residente in paese, rimasta ferita tutto sommato in modo lieve rispetto alla violenza subita.

Ora è caccia allo scippatore, nella concitazione della caduta e successiva fuga, non si è accorto di aver perso il suo cellulare.

L’episodio risale al pomeriggio di mercoledì, intorno alle 16.20. L’anziana, approfittando del momento in cui aveva smesso di piovere, era uscita di casa per recarsi al cimitero a fare visita al marito da poco deceduto. Dopo aver percorso un tratto di via Cesare Battisti, camminando sul marciapiede con ombrello e borsa contenente chiavi di casa e tutti i suoi effetti personali, si è immessa in via Don Primo Mazzolari, seguita a piedi da un malvivente incappucciato.

Nel momento in cui l’anziana ha svoltato per andare verso il camposanto, è scattata l’aggressione.

Mentre il sindaco e l’agente di polizia erano poi nell’edicola con la pensionata, prima di andare poi tutti in caserma per presentare denuncia, è squillato il cellulare perso dallo scippatore. Il giovane che ha chiamato ha dichiarato di essere il proprietario del telefono; è stato invitato a recarsi all’edicola.

Una volta lì ha riferito che mezz’ora prima, mentre arrivava in paese da Solbiate, aveva subito il furto del cellulare per mano di un ragazzo che lo ha avvicinato chiedendogli di fargli fare una telefonata, salvo poi fuggire con il cellulare. Versione al vaglio degli inquirenti, così come il resto del materiale raccolto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA