Individuato prestanome da record  Straniero aveva 460 auto intestate
La sede del comando della polizia locale Terre di frontiera

Individuato prestanome da record

Straniero aveva 460 auto intestate

Uggiate Trevano, un uomo di origini rumene senza fissa dimora

Scoperto dalla polizia locale impegnata a intercettare malintenzionati

Senza fissa dimora, irreperibile, origini rumene, ha intestato 460 autoveicoli.

Un prestanome da primato: l’ha scoperto la polizia locale Terre di Frontiera, agenti allibiti davanti al “cervellone” che non la smetteva più di sfornare tipi, modelli e dettagli del parco macchine riconducibile al soggetto, “testa di legno”, come viene chiamato in gergo.

Gli agenti ci sono arrivati nell’ambito di una campagna di prevenzione dal titolo “Via da qui” e che ha un obiettivo: intercettare, identificare ed allontanare subito malintenzionati dal territorio dei quattro Comuni di competenza, Bizzarone, Faloppio, Ronago ed Uggiate Trevano. Dotati di sofisticati dispositivi informatici, gli agenti avvistano in tempo reale automobili sospette che entrano e girano forse per sopralluoghi, forse alla ricerca di colpi.

Nell’ultimo mese, hanno fermato cinque di queste autovetture intestate in modo fittizio e una risalente al record man del parco macchine.

A bordo, stranieri dell’Europa dell’Est che si affrettano a dichiarare: «Siamo in gita». Oppure: «Passavamo e stiamo guardando il paesaggio». E ancora: «Abbiamo sbagliato strada».

Ma i riscontri sono immediati, grazie ai dispositivi che non solo sciolgono i dubbi sulla falsa proprietà dell’autovettura, ma anche sui precedenti penali degli occupanti: nei casi specifici, tengono tanto spazio quanto un lenzuolo a due piazze.


© RIPRODUZIONE RISERVATA