Investita in retromarcia dal marito  Paura per una donna di Limido
In primo piano l’automedica e a sinistra la pattuglia dei carabinieri in via Bisbino

Investita in retromarcia dal marito

Paura per una donna di Limido

Soccorsi mobilitati attorno alle 20 nel cortile di una villetta di via Bisbino. Dopo essere stata travolta e si era temuto il peggio ma non è grave: lievi ferite a un piede

Si sono vissuti attimi di grande preoccupazione ieri sera, attorno alle 20, in una villetta di via Bisbino, per una donna che è stata investita dal marito mentre questi stava facendo retromarcia.

Da quel che risulta le condizioni della donna di 59 anni - non sono preoccupanti: se la sarebbe infatti cavata con un grande spavento e delle lievi ferite a un piede; ma è stata comunque trasporta in ospedale a Tradate per essere sottoposta ad altri accertamenti medici e escludere ogni rischio che possano insorgere delle preoccupazioni.

Sul posto la Croce Rossa di Lomazzo, l’automedica e i carabinieri, che già in serata hanno avviato le indagini, sentendo anche alcuni dei familiari della residente, per fare piena chiarezza sull’accaduto e accertare ogni eventuale responsabilità da parte delle persone coinvolte.

Come detto, dai primi accertamenti si propenderebbe appunto per un semplice incidente che però aveva in un primo momento fatto temere il peggio ai soccorritori, i quali hanno potuto tirare un sospiro di sollievo quando la condizioni della donna sono fortunatamente apparse essere molto meno gravi di quanto si era in un primo momento temuto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA