La notte della vigilia il parroco si fa in tre

Sarà presente in tutte le chiese del paese

Lurate Caccivio, la messa verrà celebrata in ogni frazione

La notte della vigilia il parroco si fa in tre Sarà presente in tutte le chiese del paese
Don Angelo Fontana con il sindaco Anna Gargano

Il nuovo parroco, don Angelo Fontana , si fa in tre. Tre le parrocchie che costituiscono la costruenda comunità pastorale di Lurate Caccivio e altrettante saranno le messe della vigilia di Natale. Scelta dettata dalla volontà di valorizzare le singole componenti della costituenda comunità pastorale, in occasione del primo Natale dopo l’avvio del processo di unificazione delle tre parrocchie.

Un passaggio a suo modo storico per la comunità, che va assecondato anche con gesti simbolici. Proprio come quello di non tralasciare alcuna delle tre parrocchie nella programmazione delle messe della vigilia di Natale e, anzi, di celebrarne una anche a Castello, dove da anni non si svolgeva una funzione religiosa nella serata del 24 dicembre. Oggi, invece, sarà proprio la chiesa di San Martino a Castello a ospitare alle 21 la prima messa vigiliare, presieduta dallo stesso don Angelo.

«Io presiederò la prima messa, a Castello, e l’ultima a Lurate – spiega il parroco – Così facendo, riuscirò a essere presente in tutte le tre chiese per salutare e fare gli auguri ai parrocchiani, al termine delle messe».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}