La Svizzera blinda le dogane  Altri disagi per i Comaschi
La dogana al valico di Bizzarone (Archivio)

La Svizzera blinda le dogane

Altri disagi per i Comaschi

Bizzarone chiusa da stasera alle 23, Oria Valsolda da domani aperta soltanto dalle 5 alle 20. L’irritazione dei sindaci: «Decisione unilaterale»

La nuova stretta alle dogane tra il Comasco e la Svizzera (la terza delle serie) da parte del Governo di Berna è arrivata. Dalle 23 di stasera chiudono due dogane “di peso” al confine con il Comasco: Brusata, l’omologa Bizzarone e Gandria che sul versante italiano ha come valico corrispondente Oria Valsolda.

Per Brusata di tratta di una chiusura totale al traffico, mentre Gandria stasera chiuderà alle 23 e da domani sarà aperta dalle 5 alle 20. Garantite a Brogeda corsie speciali per i frontalieri impiegati nella sanità ticinese. Canale preferenziale anche per il trasporto merci. «Non e’ il momento delle polemiche, vista l’emergenza sanitaria in atto, ma assistiamo all’ennesima decisione presa unilateralmente. Noi paghiamo anche lo scotto di via per San Fermo chiusa», il commento a caldo del sindaco di Bizzarone Guido Bertocchi. (Marco Palumbo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA