La tragedia nei boschi di Olgiate

È ancora grave la donna ferita

Disposta l’autopsia sul corpo dell’uomo trovato morto

La tragedia nei boschi di Olgiate È ancora grave la donna ferita
Olgiate, un carabinieri transenna il luogo della tragedia

Ancora grave, le sue condizioni sono stazionarie, la donna di 32 anni trovata, nel pomeriggio di domenica bloccata in una roggia nei boschi di via Repubblica.

Accanto a lei c’era il cadavere di un uomo di 36 anni, Giovanni Todisco, residente a Dongo morto ormai da diverse ore.

La donna era stata ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Sant’Anna .

Nel frattempo il magistrato ha disposto l’autopsia sul corpo dell’uomo, vicino al quale gli inquirenti avrebbero trovato numerosi medicinali, per stabilire le cause del decesso.

La tragedia in una zona, quella del Monte Sinai, abitualmente frequentata dagli spacciatori e dai loro clienti.

Una vicenda che accresce la preoccupazione dei residenti.

Leggi i particolari sul quotidiano in edicola martedì 22 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}