Ladri in azione di notte al bocciodromo: «Tutti quei danni per 15 euro in moneta»

Lomazzo È stata forzata la porta d’ingresso del centro sportivo parrocchiale alla Manera. La titolare Scaramuzza: «Ma cosa pensavano di trovare? Siamo preoccupati per il futuro»

Ladri in azione di notte al bocciodromo: «Tutti quei danni per 15 euro in moneta»
Il centro sportivo della Manera, preso di mira dai ladri l’altra notte

Ladri al bar del bocciodromo del centro sportivo parrocchiale della Manera. Gli intrusi, che sono poi stati messi in fuga dal sistema d’allarme nel frattempo entrato in funzione, sono riusciti soltanto a mettere le mani nella cassa, impadronendosi di non più di una quindicina di euro. Per introdursi nella struttura sportiva, i ladri hanno prima scassinato una delle porte d’ingresso e poi, per dirigersi il più rapidamente possibile verso la cassa, danneggiato la rete divisoria dei campi, che è adesso in corso di riparazione. Da una prima ricostruzione di quanto è accaduto il raid è avvenuto alle cinque della mattina nei giorni scorsi.

«Non so proprio cosa pensassero di trovare nel bar di un bocciodromo – fa sapere Andrea Scaramuzza, la titolare del pubblico esercizio – non lasciamo infatti mai soldi in cassa alla sera: riteniamo che l’allarme abbia poi messo in fuga i ladri, che però hanno fatto diversi danni, dalla serratura scassinata, che dovremo quindi cambiare, alla rete danneggiata. Da quando gestiamo il bar, dallo scorso mese di ottobre non era mai accaduto nulla del genere. Al di là dei danni c’è anche preoccupazione per l’accaduto e il timore di poterci trovare alle prese con altri problemi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA