Ladri vandali allo storico “Gesioo”  Rubate le pietre della Madonnina
Luigi Balestrini mentre sistema i sassi della grotta

Ladri vandali allo storico “Gesioo”

Rubate le pietre della Madonnina

Rovello Porro Probabilmente gli stessi hanno buttato rifiuti ovunque

Ladri-vandali nell’antica cappella del Gesioo: qualcuno si è impadronito di alcuni sassi che costituiscono la struttura della piccola grotta artificiale nella quale c’è la statua della Madonna. La struttura si trova sul retro della storica cappella dove qualcuno via ha buttato diversi sacchi della spazzatura trasformando la zona in una piccola discarica a cielo aperto.

Ad accorgersi dello scempio è stato il proprietario che ha poi provveduto a ripulire l’area. Già nello scorso gennaio aveva dovuto risistemare la rete di protezione posta dietro il guardrail per delimitare l’area dove si trova la storica cappella, manomessa e danneggiata da ignoti.

Poi ha voluto stigmatizzare pubblicamente il gran brutto episodio con dei manifestini che ha affisso nelle immediate vicinanze della cappella, sia con un invito a non buttare più spazzatura vicino alla chiesetta che con un messaggio rivolto proprio ai ladri vandali: «Vi servivano proprio i sassi, è vergognoso, qui si dovrebbe venire a pregare e non a rubare i sassolini».


© RIPRODUZIONE RISERVATA