L’ex sindaco Castelli vittima del Covid  Bulgarograsso e Guanzate in lutto
L’ex sindaco di Bugarograsslo Antonio Castelli

L’ex sindaco Castelli vittima del Covid

Bulgarograsso e Guanzate in lutto

Vinto a 80 anni dopo 5 settimane di ricovero. Fu primo cittadino dal 1990 al 1995. I funerali martedì in forma privata, da definire una commemorazione pubblica

Vinto dal Covid, si è spento l’ex sindaco di Bulgarograsso Antonio Castelli. Dopo cinque settimane di ricovero in ospedale, durante le quali ha combattuto con tutte le sue forze, è deceduto – a 80 anni - nella tarda mattina di ieri. Lascia l’adorata moglie Mariuccia, i figli Paola e Gianni e i nipoti cui era molto legato, così come al resto dei suoi familiari e alle persone che, in silenzio, aiutava e sosteneva.

Originario di Guanzate, da anni risiedeva a Bulgarograsso. «Era stato responsabile del gruppo giovani Dc sezione di Guanzate all’inizio degli anni 60; con la sua auto ci portava ad Appiano Gentile, dove si tenevano i corsi di preparazione per la formazione dei futuri amministratori (Peppino Castelli, Severo Ghioldi e il sottoscritto) » ricorda l’amico fraterno e suo ex vicesindaco Paolo Zaffaron.

«Ha svolto attività amministrativa a Guanzate per tre mandati - aggiunge - , uno come consigliere e due come assessore, e a Bulgarograsso per due mandati come assessore e dal 1990 al 1995 come sindaco, con un bagaglio di esperienza e alta professionalità. Da sindaco omaggiava con un dono, pagato da lui, tutti i bambini della scuola materna comunale in occasione del Natale. Sempre di tasca sua pagava le rette per le famiglie in difficoltà. Sembrava brusco, ma era di una straordinaria bontà e sensibilità».

Ha dato molto al suo paese “d’adozione”. «Antonio Castelli per numerosi anni ha ricoperto diversi incarichi nella vita amministrativa, associativa e in quella parrocchiale, contribuendo, con le proprie energie e la grande disponibilità, al bene di Bulgarograsso – dichiara il sindaco Fabio Chindamo – Quando era sindaco avevo tre anni; l’ho conosciuto molto più tardi in ambito parrocchiale, nel consiglio pastorale e nelle varie attività della parrocchia».

Il sindaco ha espresso alla famiglia le condoglianze e la vicinanza a nome di tutto il paese. Le esequie saranno svolte domani in forma strettamente privata, rinviando poi a un momento successivo la commemorazione comunitaria.

Manuela Clerici


© RIPRODUZIONE RISERVATA