Limido, doppio colpo dei ladri   Ma fuggono a mani vuote
Il tentativo di furto è avvenuto in via Roma a Limido Comasco

Limido, doppio colpo dei ladri

Ma fuggono a mani vuote

Sono entrati al piano terra di una villetta: il proprietario era andato a fare il vaccino. Episodio simile in un appartamento vicino.

Topi d’appartamento scatenati: nel tardo pomeriggio di giovedì, nel giro di poche ore, i ladri hanno preso di mira due abitazioni in via Roma, riuscendo a introdursi all’interno delle case che avevano preso di mira e mettendo tutto sottosopra, trovano però poco o nulla di valore su cui mettere le mani.

A favorire i malviventi è stato anche il fatto che in questi giorni sta cominciando a fare buio prima e pure la poca gente in circolazione per le strade, negli ultimi giorni in paese, a causa della pioggia e del maltempo. Gli intrusi hanno insomma approfittato dell’assenza, per poco tempo, dei padroni di casa per cercare di compiere dei furti.

Nonostante le circostanze favorevoli, i “soliti ignoti” sono però stati messi in fuga nella villetta bifamiliare che avevano cercato di svaligiare in via Roma.

Da una prima ricostruzione dell’accaduto, attorno alle 17.30, i malviventi si erano introdotti nell’appartamento a piano terra, mentre la mamma aveva accompagnato il figlio in piscina e il padre era al lavoro. Il nonno era in quel momento andato all’ambulatorio di Fenegrò, per il vaccino anti-influenzale, mentre la nonna era rimasta al piano di sopra con l’altra figlia della coppia, di due anni, al piano di sopra, senza appunto accorgersi che nell’abitazione al piano terra erano intanto arrivati i ladri. A rendersi conto che qualcosa non andava è stato il nonno, che rientrando a casa ha subito visto la porta d’ingresso aperta, che ricordava invece essere chiusa quando era uscito.

I delinquenti sarebbero quindi stati “disturbati” e sono fuggiti. Un episodio simile è avvenuto in un appartamento, sempre di via Roma.


© RIPRODUZIONE RISERVATA