Limido, Due ragazzine  importunate da un esibizionista

Limido, Due ragazzine

importunate da un esibizionista

Il conducente di un furgone le ha fatte avvicinare mentre camminavano e poi si è calato i pantaloni

Attimi di paura ieri pomeriggio per due ragazzine di 12 e 13 anni che sono state avvicinate da un’esibizionista. Da una prima ricostruzione di quanto accaduto, le due minori, attorno alle 17.15, stavano percorrendo la via Roma, dopo essere andate assieme a mangiare un gelato.

Quando si trovavano già nelle vicinanze dell’abitazione di una delle due, le giovani hanno notato un furgoncino telonato di colore bianco che era fermo in una rientranza della strada, tra la scuola di danza e il vicino ristorante.

Per non dover passare vicino al furgone, le giovani erano andate sull’altro lato della strada: un uomo, attorno ai 45 anni, nel frattempo sceso dal camion, che non aveva alcuna inflessione particolare, ha a quel punto richiamato a voce la loro attenzione.

Le giovani si sono così accorte che lo sconosciuto aveva i pantaloni abbassati; pare che nel camioncino ci fosse anche un’altra persona.

Le ragazze, comprensibilmente sotto choc per l’accaduto, sono corse a casa, i genitori hanno poi avvisato i carabinieri di Mozzate, ma nel frattempo il camioncino si era già dileguato; l’allarme è stato diffuso anche sui social.

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA