Limido, ruba il borsello        all’autista del bus: arrestata
Sono intervenuti i carabinieri di Mozzate e Turate (Foto by Archivio)

Limido, ruba il borsello

all’autista del bus: arrestata

Una ragazza di 27 anni è accusata anche di resistenza, minacce e violenza a pubblico ufficiale

Prima ha creato disagi sul bus, quando con altre due compagne non ha voluto mostrare il biglietto all’autista. Poi, prima di scendere, ha pensato bene di rubare il borsello allo stesso conducente. Ma poi è stata bloccata dai carabinieri, insieme ai complici.

Una donna di 27 anni residente a Lurago Marinone è stata arrestata per furto aggravato, ma anche resistenza, minacce e violenza a pubblico ufficiale. L’episodio risale a ieri sera, a Limido Comasco, in via Roma. La giovane, insieme a due amiche di 30 e 22 anni, che sono state poi denunciate a piede libero, dopo essere salite sul bus di linea di Asf, si sono rifiutate di mostrare il biglietto. Così l’autista le ha inviate a scendere, ma la ventisettenne è riuscita a rubare il borsello del conducente, che si trovava sul cruscotto dell’autobus, che conteneva un tablet, una dash cam, un blocchetto di biglietti e denaro contante della vendita dei biglietti. Quindi è fuggita con le complici.

I carabinieri della stazione di Mozzate e di Turate, nel giro di poco, hanno trovato le donne ancora nelle vicinanze e le hanno formate, ma le tre hanno iniziato a minacciare i militari, oltre che a dargli calci e pugni. Con una perquisizione, è stata trovata la refurtiva, subito restituita all’autista. Questa mattina in tribunale il processo per direttissima.


© RIPRODUZIONE RISERVATA