Limido, arrestato dai carabinieri    con un chilo di eroina
Sono intervenuti i carabinieri

Limido, arrestato dai carabinieri

con un chilo di eroina

L’intervento ieri pomeriggio in centro paese: per cercare di fuggire l’uomo, 28 anni, ha colpito con la sua auto la vettura dei militari

Lo scoprono con un chilo di droga: arrestato. L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio, 9 settembre 2019, a Limido Comasco, in centro. I carabinieri della stazione di Mozzate, di pattuglia, hanno notato un uomo uscire da una corte, ma i suoi atteggiamenti erano sospetti. l’intuito dei militari era giusto: alla vista della pattuglia, l’uomo è corso sulla sua macchina per cercare di andarsene in tutta fretta.

Ma i carabinieri, con l’auto di servizio, lo hanno bloccato: così, quando l’uomo ha inserito la retromarcia, ha centrato la pattuglia. Poi ha provato a scendere e fuggire, ma ormai non aveva possibilità di evitare il controllo dei carabinieri. Così è stato perquisito e addosso gli hanno trovato un panetto da mezzo chilo di eroina.

Non è finita: i militari hanno anche scoperto l’abitazione dove l’uomo, 28 anni, originario del Marocco, aveva trovato rifugio e lì hanno trovato altro mezzo chilo di eroina.

Inevitabile, quindi, l’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA